Sexology.it


Vai ai contenuti

Vaginismo

Abstract




Il vaginismo è una contrattura spastica e involontaria della muscolatura del terzo esterno della vagina; la costrizione è dovuta ad iperattività riflessa del fascio constrictor cunni (muscoli costrittori del vestibolo) che può rendere dolorosa o essere di ostacolo alla penetrazione.

Il vaginismo non va confuso con la
vaginite (o colpite), una infiammazione della vagina che può produrre secrezioni, bruciori e pruriti, a cui possono associarsi la vulvite (infiammazione della vulva), la vulvovaginite (infiammazione della vulva estesa alla vagina) e la cervicovaginite (infiammazione della portio vaginalis o muso di tinca, ossia la porzione del collo uterino che protrude in vagina).




La vulvodinia è una sensazione dolorosa cronica riferita alla zona vulvare. Si può avere una "vulvodinia localizzata" con dolore circoscritto a una determinata area vulvare (es. il vestibolo vaginale), oppure una "vulvodinia generalizzata" con dolore diffuso all'area vulvare, perineale e perianale. I sintomi avvertiti possono essere variabili nell'arco della giornata ma persistenti e possono presentarsi sotto forma di bruciore, prurito, irritazione, fitte puntorie (punture di spilli) e dolore nei rapporti sessuali.






Home Page | Sesamo Test | Demo | Studi e Ricerche | Testi | Abstract | Mappa del sito


Copyright © Sexology.it 2009-2017 | mailto:Postmaster@sexology.(puntoit)

Torna ai contenuti | Torna al menu