Sexology.it


Vai ai contenuti

Prefazione

Testi

SESSUOLOGIA
Assessment, consulenza e terapia
Leonardo Boccadoro
Edizioni Ebookecm

Prefazione


Formazione online ECM. Un corso completo sulla sessuologia. Questa scienza, a volte bistrattata dalle istituzioni e relegata dal senso comune nei meandri della necessità procreativa o della voluttà edonistica, aveva bisogno di una trattazione rigorosa e scientifica che fosse allo stesso modo concisa, accessibile ed esaustiva.
La sessuologia è una disciplina scientifica complessa perché racchiude in sé molteplici elementi: organici, psichici, sociali e culturali.
Questo volume amalgama tutti questi fattori, passando in rassegna i vari aspetti che gravitano intorno alla sessualità e alle sue manifestazioni normali e patologiche.
Si ha così un breve inquadramento storico della sessualità umana e delle teorie psicologiche sulla sessuologia; un'ampia descrizione delle pratiche sessuali; una concisa illustrazione della biologia, anatomia e fisiologia degli apparati genitali e riproduttivi maschili e femminili.
L'eziologia delle disfunzioni sessuali prende in considerazione i disturbi del desiderio, dell'eccitazione, dell'orgasmo, del dolore sessuale e dell'identità di genere.
Un cospicuo approfondimento viene riservato alle alterazioni sessuali di natura psicogena e somatica, alle parafilie e alle malattie sessualmente trasmesse. Completa l'opera una illustrazione delle principali tecniche di indagine, consulenza e terapia delle disfunzioni sessuali e relazionali.
Il volume è arricchito da un'ampia rassegna di immagini e disegni anatomici, oltre ad un corposo glossario dei termini più ricorrenti in ambito clinico, psicologico e sessuologico.

FONDAMENTI di SESSUOLOGIA
Aspetti medici, psicologici, sociali e filosofici della sessualità umana

Salvatore Capodieci - Leonardo Boccadoro
Libreriauniversitaria Edizioni


Prefazione

La sessualità è un aspetto fondamentale della vita di gran parte delle persone, eccettuati probabilmente i cosiddetti "asexuals".
Essa ha un ruolo chiave tanto nelle nostre relazioni quanto nella formazione della famiglia ed è, al tempo stesso, motivo diffuso di preoccupazione nel caso delle disfunzioni sessuali. L'interesse per la sessualità in ambito scientifico è relativamente giovane e varie sono le teorie psicologiche relative alla comprensione della dimensione sessuale.
Il normale sviluppo sessuale deriva dall'integrazione di tre componenti evolutive: l'identità di genere, la capacità di avere una relazione interpersonale stretta con un'altra persona, la responsività sessuale .
Il senso di virilità o femminilità influenza il modo in cui le relazioni interpersonali, sia sessuali che non sessuali, si creano e vengono vissute. L'orientamento sessuale (ossia l'attrazione verso l'altro o lo stesso sesso) è una componente importante. L'adolescente attratto dal sesso opposto progredirà verso un'identità eterosessuale a differenza del giovane che, provando attrazione verso lo stesso sesso, si troverà a combattere in un vuoto socioculturale o, probabilmente, sperimenterà la stigmatizzazione sociale.
La conduzione del primo colloquio per organizzare un'ipotesi diagnostica e la parte di indagine clinica è integrata e completata da test e questionari sessuologici.
La capacità di provare eccitazione e la risposta sessuale variano da un individuo all'altro; due situazioni particolari sono la sessualità nell'handicap e in età avanzata.

IL POSTO DELL'AMORE NEGATO
Sessualità e psicopatologie segrete
Leonardo Boccadoro - Sabina Carulli
Edizioni Tecnoprint


Prefazione


Pensare ai segregati è ancora un altro tentativo per riflettere sui soggetti e su un "luogo" che da sempre mi hanno affascinato, attratto, accompagnato nel corso della mia vita professionale.
Dopo anni di studio, di intervento e di operatività come criminologo, rivedo alcune problematiche rimaste profonde e attuali ancora oggi, e tra quelle maggiormente complesse mi sorge ancora vivo e direi, irrisolto, un interrogativo "Si può amare nelle istituzioni segreganti?"
Questo testo cerca delle risposte, riportando all'attenzione l'indagine e l'analisi di una delle condizioni maggiormente restrittive della libertà, quali il Carcere e le Comunità chiuse.
Partendo da una descrizione storica delle Istituzioni totalizzanti, e dai rischi in esse esistenti, gli autori indagano gli effetti della restrizione della libertà a livelli primari della vita di ciascuno, quali l'affettività, la sessualità e gli aspetti relazionali dei soggetti relegati.
Di fronte all'importanza da tempo evidenziata nonché attribuita al reinserimento di chi ha deviato, e accanto all'attenzione delle conseguenze di una vita separata dalla società, questo testo si colloca in posizione centrale e innovativa circa l'interesse per l'identità dei devianti, nella specificità dei suoi aspetti più salienti, dando spazio a dinamiche importanti, come l'affettività, la sessualità e le relative patologie, all'interno delle strutture deprivanti della libertà personale.
Credo che questo testo sia un'importante analisi che tenta di riportare all'attenzione un tema che nonostante anni di pareri contrastanti, rischia di essere confinato ai soli ambienti accademici.

Sexology.it scienze cliniche e sessuologiche

Copertina50

Sexology.it scienze cliniche e sessuologiche

Copertina50

Sexology.it scienze cliniche e sessuologiche

Copertina50

Home Page | Sesamo Test | Demo | Studi e Ricerche | Testi | Abstract | Mappa del sito


Copyright © Sexology.it 2009-2017 | mailto:Postmaster@sexology.(puntoit)

Torna ai contenuti | Torna al menu